Parisi e libertà: lo spazio di un centrodestra delle idee

di Simona Bonfante su “Strade


L’obiettivo di Parisi è dare un’alternativa sistemica a Renzi. L’ambizione è riuscirci con un centrodestra costruito su idee e portatori di idee più che su leader e portatori di borsa del leader. Quindi è alle idee e ai rispettivi portatori che l’attenzione deve andare, per il momento.

Parisi si è circondato di gente che ritiene il pensare pre-requisito fondativo delpoter fare. Questo dato rileva più della geografia delle presenze, delle assenze, della lista delle omissioni. Rileva non il “chi c’è” ma il fatto che c’è. Lo spazio del centrodestra post-berlusconiano, Parisi lo vuole definito non sui valori ma sulla generazione di libertà. Missione ambiziosa, veniamo alle modalità.

Pochi nani, pochi replicanti al Megawatt, la Leopolda milanese dell’ad della prossima Forza Italia, e giovanilismo zero, sebbene a parlare siano per lo più giovani che fanno cose da adulti senza chiedere agli adulti il permesso di farle, né rivendicare l’anagrafe come plus. C’è praticamente tutto il Bruno Leoni in pensiero, opere e orazioni – allostato-ladro vs privato-bello, al federalismo, alla maledizione della spesa elettorale, e via così. C’è il sì e il no al referendum di Renzi, e il no meglista – “ottimista” lo definisce Parisi – prevale.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...