Letture: Scritti Politico – Liberali. Il periodo della crisi: marzo 2007 – febbraio 2016

di Domenico Campeglia 

  
Il libro ripercorre la cronaca di nove anni di crisi del sistema-Italia dal marzo 2007 al febbraio 2016. Il taglio cronachistico è stato possibile grazie all’attività di collaborazione prestata dall’Autore in questi anni, mediante la redazione di uno o più articoli settimanali, a varie testate giornalistiche, locali e nazionali, cartacee e on line, e in particolare: Affaripubblici, Anquap, Cronache di Salerno, EticaPA, Iconfronti, Labouratorio, Laprimapietra, Leragioni, Noidem-SA, Pais, Previnforma, SpazioEconomia, Spazioliblab, e soprattutto Pensalibero. Gli articoli raccolti nel libro presentano dunque una “lettura in corso” della crisi – politica, economica e istituzionale – che ha attraversato il paese. I temi e gli argomenti trattati rispondono a interrogativi legati agli specifici interessi dell’Autore, coltivati da sempre, e in particolare prima filosofici, poi politici e infine economo-finanziari.
Tre, sono le idee-guida del libro.
La prima, preordinata alle altre, è sinteticamente esposta nella quarta di copertina: la fine della cosiddetta guerra fredda ha favorito lo sviluppo di un processo che si definisce in genere di seconda e terza globalizzazione. Un processo, orientato culturalmente dal fenomeno interpretativo della Postmodernità. Fenomeno, che l’Autore intende non nel senso di epoca che storicamente succede a quella comunemente intesa della modernità; bensì, la postmodernità intesa come fenomeno piuttosto “metastorico” e in base al quale, come direbbe Eco, possiamo dire che “ogni epoca ha la sua postmodernità” (cfr. Postille a Il nome della rosa).
Tanto premesso, la seconda idea-guida è che in Italia sia stata essenzialmente la “politica” a creare le condizioni d’insorgenza della crisi, che non a caso quindi si è manifestata prima attraverso il medesimo profilo specifico; ma è poi emersa, in tutta la sua drammaticità, dal co-essenziale punto di vista economico-finanziario; e tale da assumere un risvolto perfino di tipo istituzionale.
Rispetto a tali profili, tre sono le vicende emblematiche di questi anni:
· la crisi di rappresentatività della politica; e soprattutto la formazione di una nuova identità di partito del Pd, mediante le lotte intestine che si sono succedute e ancora succedono al proprio interno;

· l’emergenza della crisi economico-finanziaria; che ha scaricato e continua a scaricare ancor più sulle nuove generazioni il peso di un ingente debito pubblico nazionale;

· la crisi istituzionale, che ha portato al rinnovo dell’incarico al Presidente Giorgio Napolitano; e che in qualche modo perdura, considerato soprattutto l’appuntamento del referendum costituzionale fissato per ottobre prossimo.
In fine, terza idea-guida del libro: l’Europa. O meglio, la prospettiva dell’edificazione di un’Unione Europea. Tra diversi incertezze e ritardi, considerati soprattutto effetti dell’egoismo politico di singoli stati membri che hanno rallentato e tuttora rallentano il processo originario d’integrazione economico, finanziario e in definitiva politico. Nel libro, la prospettiva dell’UE rappresenta, così come in particolare per l’Italia, la classica via d’uscita dalla crisi, in definitiva l’exit strategy ricercata soprattutto in questi anni di crisi.
Il libro termina con un articolo di postfazione, che pone l’accento, non solo per il presente, ma anche per il futuro, sulla necessità che, secondo un’espressione divenuta ormai classica, “tutti ci rimbocchiamo di nuovo le maniche!” Sperando che la “politica” – messo da parte ogni fondamentalismo, ideologismo e populismo di sorta – decida di svolgere appieno la parte che dovrebbe competerle, e cioè promuovere e sviluppare in via definitiva ogni forma d’integrazione e stabilità, nell’ambito di un’area prima geopolitica e quindi globale. Affinché perduri il più antico sogno della civiltà, che non vi siano più barbari oltre i confini dell’Impero.
                                                                                                            
Per acquistare il volume: http://www.edizionipaguro.it/?g=Libri&goo=64

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...