WikiSpesa:Comune di Roma – Patrimonio Immobiliare, caso “Affittopoli”

roma

Per affittare uffici e appartamenti destinati ad uso abitativo e gestire il patrimonio immobiliare di proprietà comunale, il Campidoglio spende 138,9 milioni di euro, incassando invece 27,1 milioni di canoni per i propri beni affittati ai privati: perdita netta di 111,8 milioni l’anno, quaranta euro all’anno per ogni cittadino, oltre un miliardo di euro negli ultimi dieci anni. Nonostante La situazione finanziaria di Roma sia notoriamente critica (http://www.wikispesa.it/Comune_di_Roma:_indebitamento_e_disavanzo_strutturale_annuo ), il caso “Affittopoli” resta irrisolto: centinaia di immobili nel centro di Roma rimangono affittati per pochi euro (o persino pochi centesimi di euro) a fortunati cittadini che si è scoperto subaffittano il bene a prezzo di mercato oppure persino lo vendono pur non essendo di loro proprietà lasciando l’alloggio a nuovi occupanti, i quali rimangono indisturbati senza alcun controllo, in alcuni casi “ereditando” il bene di generazione in generazione.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...