WikiSpesa: Prefetture

alfano

Anche il taglio delle 23 prefetture previsto da un decreto del Presidente della Repubblica è stato annullato per contrordine del Ministro dell’interno «In questo particolare momento costituiscono un presidio di sicurezza per i cittadini».Le prefetture italiane costano annualmente circa mezzo miliardo di euro, per l’80% in oneri di personale: si contano 1.400 dirigenti per un costo di 120 milioni di euro l’anno, con un rapporto tra dirigenti e dipendenti pari a 1 a 6, tre volte quello del resto della Pubblica amministrazione. Il Governo Letta aveva aumentato nel 2013 il numero di prefetti, divenuti 207 per 105 prefetture, ossia due prefetti per ogni Provincia, nonostante fossero dapprima in eccesso di 80 unità rispetto al numero di prefetture. Ai neoeletti è stato accordato uno stipendio maggiore di quello previsto per i vice-prefetti, inoltre la categoria prefettizia gode già da tempo di privilegi evidenziati da inchieste giornalistiche che hanno individuato trattamenti economici mediamente migliori rispetto ad altre funzioni di pubblici funzionari, avanzamenti di carriera basati sulla referenza politica oltre che una posizione protetta da licenziamenti.

Non tutte le prefetture costano però uguale ai cittadini: a Milano la prefettura costa 3,89 euro per abitante, a Torino 4,82, a Bergamo 5,38, nella capitale 6,27.mentre a L’Aquila i costi raggiungono i 22,27 euro per abitante, a Campobasso 25,08 e ad Isernia 42,34 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...