Perché ci odiano?

Logo-Immoderati-WEB1

Perché ci odiano al punto da uccidersi pur di ucciderci?
Se lo sono chiesti in tanti. Ce lo siamo chiesti tutti. Non possiamo farne a meno: il dubbio è un nostro necessario compagno di viaggio, ma dobbiamo darci una risposta.

Oggi, con più calma, è più facile forse comprendere perché.

Loro ci odiano perché non crediamo nel loro dio o non crediamo in un dio affatto. Ci odiano perché leggiamo la Bibbia o la Torah o Il Signore degli Anelli o altri libri sacri, perché preghiamo Gesù, Geova, Vishnu, la Scienza, il Libero Arbitrio, il Denaro, gli Alieni o George Clooney. Ci odiano per come ci vestiamo, per come ci pettiniamo, per come parlaiamo, per quel che studiamo e per come viviamo. Ci odiano perché ci è permesso vestirci come vogliamo, pettinarci come vogliamo, parlare come vogliamo, studiare quel che vogliamo, vivere come vogliamo. Ci odiano per quello che mangiamo e per quello che non mangiamo. Ci odiano per quello che beviamo e per quello che non beviamo. Ci odiano per quello che fumiamo o ci caliamo il sabato sera. Ci odiano perché guardiamo i siti porno e, che la vostra religione lo voglia o no, perché facciamo sesso prima del matrimonio, non solo per procreare e magari anche fra individui dello stesso sesso. Ci odiano perché leggiamo libri, ascoltiamo musica, guardiamo quadri, film e serie tv scritti, composti o pensati da infedeli, tali perché fanno tutte – o quasi – le cose sopraccitate.

Sarebbe un goal a porta vuota poi se entrassi nel merito dell’odio nei confronti della donna e del suo ruolo nelle società aperte.

Insomma, ci odiano perché siamo Liberi di essere Liberi e diversi fra noi. Ci odiano perché non hanno ancora conosciuto Libertà e Laicità, separazione delle convinzioni personali da quelle collettive. Quello che chiameremmo – pur con tutti i suoi difetti – il pensiero occidentale illuminista.

Perché non ci siano fraintendimenti, ricordatevi che nessuna delle cose che ho elencato è sbagliata, è un problema, è una colpa. Colpa è – come invece fin troppe persone fanno – pensare che la nostra civiltà, il nostro modo di intendere le cose sia sbagliato, corrotto, orribile, ingiusto. E lo pensano al punto di creder di esser noi gli oppressi e i terroristi i liberatori.

Ugualmente, do per scontato che – non fosse altro che per la legge dei grandi numeri e per il numero di morti per mano terrorista fra i musulmani- non tutti i musulmani sian terroristi, non tutti i musulmani vogliano uccidervi mentre siete ad un concerto degli Eagle of Death Metal, non tutti i musulmani vogliano decapitarvi.

Ora andate e parlate di unità e forza, orgogliosi di essere liberi, pronti a difendere quella Libertà.

Fonte: Immoderati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...