Enrico Zanetti (SC) a Il Mattino: “Per il Mezzogiorno un piano straordinario sulle infrastrutture”

IMG_2502

Sud: nella legge di stabilità le misure sulla decontribuzione del lavoro e gli incentivi fiscali per le imprese ci saranno, assicura Enrico Zanetti, sottosegretario all’Economia e leader di Scelta Civica. Ma servono solo a far sopravvivere il Mezzogiorno, che ha invece bisogno di un piano straordinario sulle infrastrutture. «Siamo pronti a dare una mano al Governo, ma incalzeremo Renzi e Delrio perché lavorino a un progetto che parta a inizio 2016», dice.

La strada è più in salita o in discesa per quanto riguarda le misure per il rilancio dell’economia, in particolare quella meridionale?
«Voglio innanzitutto sottolineare una cosa non adeguatamente enfatizzata. Dopo che per mesi abbiamo ascoltato litanie sul rischio dell’aumento dell’Iva, abbiamo risolto la questione con grande scioltezza. Aggiungendo a questo intervento 5 miliardi di riduzione fiscale, partendo dagli immobili. Stiamo poi valutando ulteriori incentivi su investimenti e lavoro, con un’attenzione rafforzata nelle regioni meridionali. E indubbio che questo risultato lo raggiungiamo nelle regole con uno sconto sul deficit. L’importante è che al termine dei tre anni le misure siano coperte dai tagli e non dal deficit, altrimenti sarà un boomerang».
Torniamo al percorso: è più in salita o più in discesa allo stato attuale?
«Non sono in salita. Le misure per il Sud saranno in primo piano». 
Conferma che sul piatto ci sono la decontribuzione per i nuovi assunti solo al Sud e per tutte le donne italiane e la deducibilità degli investimenti in nuovi macchinari e impianti oltre il 100% del costo sostenuto e con un’aliquota maggiore nel Mezzogiorno? 
«Sì, stiamo ragionando su questo».
Non è che esiste un braccio di ferro con Squinzi e Confindustria, che di recente sta alzando un po’ la voce verso Palazzo Chigi, per portare acqua anche al mulino del Nord?
«Credo che Confindustria abbia ragione nel rivendicare la centralità che le imprese devono avere. Trovo però abbastanza ingenerose le dichiarazioni di Squinzi verso il lavoro fatto dal Governo quando dice che l’economia si sta riprendendo solo grazie a fattori esterni. Dimentica quanto fatto dai noi sul fronte dell’ Irap, del lavoro e dei macchinari delle imprese, anche a prezzo di una più elevata conflittualità con i sindacati».
Non crede che ci voglia una marcia in più per colmare il divario strutturale che il Sud ha con il Nord e non solo misure “ordinarie”? 
«Ci vuole un piano straordinario per il Sud. L’incentivazione fiscale e la decontribuzione sono solo misure placebo, importanti, ma di accompagnamento. Servono solo a farlo sopravvivere. Occorre invece concentrare seriamente gli investimenti in infrastrutture materiali e immateriali».
Dia un giudizio sul Masterplan del Pd per il Sud, che è in ritardo rispetto alla tabella dl marcia indicata dal segretario-premier.
 «C’è stato indubbiamente un momento in cui si pensava che la velocità potesse essere maggiore. L’importante sarà iniziare a pianificare dall’inizio del 2016 le spese per gli investimenti con un orizzonte fino al 2018. Non abbiamo motivo di dubitare di Renzi. Siamo pronti a supportare lui e il ministro Delrio, ma anche a incalzarli». Liberalizzazioni: il governo sta facendo abbastanza secondo lei? 
«Il Governo ci sta deludendo profondamente. Siamo molto al di sotto delle nostre aspettative. Faremo una battaglia molto forte».
Il prossimo week-end a Salerno ci sarà la festa di Scelta Civica: quale sarà il suo messaggio? 
« È un segnale della nostra attenzione al Sud, alla Campania in particolare. Ci sarà un confronto coi ministri Padoan, Alfano e Boschi. Siamo convinti che, in una fase in cui si stanno polarizzando forze anti-sistema in Europa, questa esperienza di Governo trovi un suo radicamento in termini di offerta politica in vista delle amministrative».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...