Alitalia, Giuricin: questo cambiamento al timone non fa ben sperare

IMG_2623-0

Silvano Cassano, amministratore delegato della compagnia aerea Alitalia, ha rassegnato le dimissioni con effetto immediato, dopo meno di un anno dall’inizio dell’incarico. Alitalia lo scorso anno aveva scelto Cassano come CEO della nuova società quando Abu Dhabi Etihad ha accettato di acquistare una quota del 49 per cento della compagnia aerea italiana versando circa 2 miliardi di euro per il piano di salvataggio.

Cassano, 58 anni, lascia per motivi personali e le sue funzioni saranno svolte dagli altri dirigenti fino a trovare un sostituto. Alitalia, ha precisato, attraverso un suo portavoce, che la partenza di Cassano non è correlata alla performance finanziaria della compagnia aerea.

Alitalia ha registrato una perdita netta di 130 milioni di euro nel primo semestre del 2015, addebitabile in gran parte all’incendio avvenuto a maggio l’aeroporto di Roma Fiumicino, costato circa 80 milioni di euro.

“Un cambiamento al timone così presto non fa ben sperare per il percorso di recupero della società” ha sottolineato Andrea Giuricin, Analista dei Trasporti presso l’Università Bicocca di Milano.

Prima di entrare in Alitalia, Cassano aveva lavorato come  Presidente e Amministratore Delegato di Grandi Navi Veloci, oltre ad aver svolto il ruolo di CEO presso Benetton Group e Fiat Auto Financial e Consumer Services.

Fonte: Reuters

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...