I perchè dell’essere libertario

Gabriele Barello, con toni anche forti, ci spiega i perchè dell’essere libertari.

Perché un libertario ve la mena tanto con la tassazione opprimente e lo stato invasore economico?
Perchè se la tassazione fosse minore avreste più soldi nelle vostre tasche frutto del vostro lavoro e sudore. Perchè se lo stato si facesse i cazzi suoi e vi lasciasse respirare, anziché trattarvi come un bimbetto nella culla a cui cambiare i pannolini, voi sareste più responsabili di voi stessi e delle vostre scelte in un libero mercato con una concorrenza sui prezzi.

Perchè il Libertarismo è considerata l’ideologia dei poveri?
Perchè il Libertarismo che si appoggia sul libero mercato, può solo avvantaggiare i poveri, autodistribuendo la spesa procapite maggiore su chi ha più soldi e la spesa minore su chi ha meno soldi (pur pagando la stessa quantità di tasse entrambi). I ricchi con più soldi, saranno incentivati a spendere di più, fare donazioni e beneficienza a chi ne ha bisogno. La Romania ne è un esempio. C’è l’assicurazione sanitaria obbligatoria, con la minima che parte da circa 110 euro fino a 600 euro a seconda di cosa desiderate. Ma se non potete permettervela, e siete in emergenza non vi lasciano morire per strada, vi accoglieranno ugualmente, come è successo a mio zio. Nel libero mercato nessuno viene lasciato indietro.


Perchè il libero mercato è la culla delle idee e dello sviluppo?
Perchè vi bastano due esempi per capirlo: Parcul Tineretului a Bucarest e Olen Park a Hong Kong. Nel primo si è pensato di lasciare piccoli appezzamenti di terra a chi lo desidera, per coltivare qualunque cosa, nel secondo i cittadini si occupano della pulizia di propria spontanea volontà. L’obbligo non è mai servito ad un cazzo, porta nervoso ed inefficienza. Nessuno ad esempio, è mai corso a pagare le tasse in tempo, per di più se alte.

Perchè un libertario ve la mena tanto con la libertà?
Perchè come diceva Arthur Miller “Se tanti uomini credono in un’ideologia e uno no, quei tanti uomini potranno imporre la loro idea anche se sbagliata, a quell’uomo che si rifiuta di rispettarla”. La libertà è il fondamento dell’umanità, la globalizzazione ne è il figlio prediletto, nonostante gli sforzi degli stati ladri per limitarla in ogni momento. L’uomo per istinto la cerca sempre per tutta la vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...