Sanità: quali le azioni concrete?

Tema Sanità. Il Governo annuncia i famosi e attesi tagli. Temiamo che anche in questa circostanza il Governo voglia rimandare per l’ennesima volta una vera “Spending Review” della sanità.
Oggi la spesa sanitaria corrente totale grava sui conti pubblici per circa 111 miliardi. Nel 2000 (quando stavamo comunque tutti molto bene e non ci mancava nulla) la spesa sanitaria totale ammontava a “soli” 67 miliardi. Sentendo parlare qualche medico, il rischio più concreto è che il governo tagli dove non si dovrebbe e non intervenga, invece, dove si dovrebbe.
A livello di spending review della sanità, infatti, lo stesso ministro Lorenzin, secondo quanto riportato dal “Corriere della Sera” avrebbe detto che «è ancora tutto da studiare». Quando si studierà, chiediamo noi? Secondo quanto riportato da Wikispesa dell’Istituto Bruno Leoni, se si seguisse il modello umbro su scala nazionale i risparmi a livello sanitario nazionale sarebbero pari a circa 12 miliardi. Seguendo invece i modelli più virtuosi d’Italia (pensiamo alla Lombardia o alle regioni del nord, solitamente più efficienti, quanto si risparmierebbe invece?
Anche qui attendiamo risposte, dati e fatti concreti.
Invitiamo quindi ad aspettare e vedere quali saranno le azioni concrete del governo.
Vero, Matteo Renzi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...